bicidimont
IMG_0007 copy

Il giro ambient

Come dice il famoso friraider Brian Eno il giro ambient è quello che ti sfinisce con una lunga salita, una buona parte a piedi, per beffarti quasi in discesa causa sentieri non proprio entusiasmanti ma alla fine sei contento lo stesso perchè hai visitato posti belli che a piedi mai avresti visitato. È un po’ come ascoltare un album dei Boards of Canada piuttosto che uno dei Pixies, tanto per dire😉
La traversata di Forcella Ombladet sopra Forni Avoltri da Frassenetto a Pierabech è uno di questi giri, fisicamente impegnativo, 1400 metri di dislivello di cui almeno 500 da farsi bici a mano, ti porta quasi in cima ad una vetta conosciuta per la vista a 360 gradi dai Tauri alla pianura friulana, ma con un sentiero di discesa, il CAI 141, negli ultimi anni devastato dalle piogge e irriconoscibile rispetto a dieci anni fa quando era veramente una delle più belle discese della Carnia. Resta comunque intatta la bellezza dei posti attraversati, il solitario vallone di Ombladet fra tutti, e il piacere del chiudere il giro con un anello quasi perfetto.

Questa voce è stata pubblicata il 18 giugno 2012 alle 13:04. È archiviata in mtb con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: