bicidimont

Il friraid dai puars

Anni di salite in mtb hanno lasciato il segno, quest’anno sto sperimentando una certa allergia per la routine salita su asfalto-salita su sterrata-discesa su sentiero-ritorno all’auto, ecchecazzo, tanti km di strada e ore di fatica per divertirsi alla fine in pochi km di sentiero, i conti non tornano, il cardiofrequenzimetro è sempre stato un oggetto per me assolutamente inutile. Venerdì pomeriggio,vista la giornata eccezionalmente tiepida dopo i rigori di febbraio, mi era presa la voglia di una raidata vicino casa, e allora via a Valle, e, parcheggiata l’auto ai Prati della Chiesa, inforco la bici, scendo alla frazione di Canale, lego la bici ad un albero e risalgo leggero sul troj appena sceso godendomi il tramonto e gia’ che ci sono anche il primo spicchio di luna crescente sopra la pianura illuminata. Grande idea, fatica ridotta al minimo, mal di schiena da salita assente: non sarà mtb ortodosso, ma chissenefrga!!! Oggi, a Montereale Valcellina, l’ho rifatto: sono salito con l’auto fino a 820 metri di altezza,  ho proseguito pedalando prima e poi  spingendo la bici fino ai 1050 metri del bel panettone del Zuccul Supigna, discesa di 750 metri, bellissima, a Cao Malnisio su sentiero nuovo, occultamento della bici nel bosco e risalita in un oretta a piedi all’auto per lo stesso sentiero: indimenticabili le facce dei due escursionisti che prima mi hanno visto scendere in bici mentre loro salivano, e più tardi mi hanno incrociato nel senso opposto, appiedato🙂

Questa specie di freeride dei poveri, ovviamente fattibile solo nei casi in cui il punto più alto è raggiungibile con le auto, lungi dall’essere consigliabile a tutti i bikers mi sembra una soluzione brillante per la stagione invernale, per quando non si ha voglia di pedalare, per chi ha una full single speed, per chi ama camminare sui sentieri di montagna ma poi in discesa soffre per la mancanza della bike… assolutamente inadatta invece a crosscountristi e neurotipici, ma viene da se’.

Stay hungry stay foolish.

🙂


Questa voce è stata pubblicata il 26 febbraio 2012 alle 23:44. È archiviata in mtb con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: